.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


2 giugno 2018

2 Giugno, Festa della Repubblica Italiana

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica economica e sociale del Paese.

(Art. 3 della Costituzione italiana)

BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA




24 aprile 2016

25 APRILE 2016, 71°ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE D'ITALIA

Che sia un 25 aprile di piena e robusta memoria. Per avere una robusta memoria ,la memoria deve essere coltivata.


Ecco un piccolo esempio delle tante partigiane,che questo blog ha ricordato, che hanno contribuito alla resistenza rischiando e perdendo la vita per la libertà:

RENATA VIGANO'

IRMA BANDIERA

GABRIELLA DEGLI ESPOSTI

CLORINDA MENGUZZATO

INES BEDESCHI

EDERA FRANCESCA DE GIOVANNI

IRMA MARCHIANI

BUONA FESTA DELLA LIBERAZIONE CON UNA POESIA

Tu non sai le colline
dove si è sparso il sangue. 
Tutti quanti fuggimmo
tutti quanti gettammo 
l’arma e il nome. 
Una donna ci guardava fuggire. 
Uno solo di noi si fermò a pugno chiuso,
vide il cielo vuoto, 
chinò il capo e morì
sotto il muro, tacendo.
Ora è un cencio di sangue
e il suo nome. Una donna 
ci aspetta alle colline. 
-Cesare Pavese (9 novembre 1945)-
-Vulcanochimico-





12 aprile 2016

ASPETTANDO IL 25 APRILE-DONNE DELLA RESISTENZA:CLORINDA MENGUZZATO

«Quando non potrò più sopportare le vostre torture, mi mozzerò la lingua pur di non parlare»,così rispose ai suoi aguzzini ,dopo le atroci sevizie Clorinda Menguzzato,partigiana italiana,nata a Castel Tesino il 15 ottobre 1914 e morta nel medesimo luogo il 10 ottobre 1944 e medaglia al valor militare.Questo è ciò che riporta l'ANPI su la partigiana Clorinda Menguzzato:

Il suo impegno nella Resistenza, dove era staffetta e infermiera nella Brigata"Gherlanda" della Divisione "Gramsci", durò dal luglio del 1944 all'ottobre dello stesso anno, ma tale era l'impegno che metteva nel mantenere i collegamenti con le formazioni partigiane che operavano nel Trentino che, per motivi di sicurezza, dovette utilizzare in quel breve periodo due diversi nomi di battaglia. Appena ebbe raggiunti – con un fratello, come lei contadino – i partigiani della Brigata, la chiamarono, infatti"Garibaldina", pseudonimo poi diventato "Veglia". Clorinda Menguzzato fu fatta prigioniera durante un vasto rastrellamento che i tedeschi avevano organizzato dopo che i combattenti della "Gherlanda" avevano espugnato la caserma di Castel Tesino, catturando 55 militi fascisti ed alcuni ufficiali tedeschi. Si trattò di un'azione che ebbe vasta risonanza, tanto da essere segnalata da Radio Londra nel bollettino del CLN e da indurre le truppe tedesche ad intervenire in forze nella zona. Dalla cattura di"Veglia" i tedeschi si ripromettevano di individuare con precisione la dislocazione delle basi della guerriglia, ma non ottennero da quella ragazzina nessun'indicazione. La sottoposero a sevizie atroci, la violentarono a ripetizione, la fecero azzannare da cani inferociti, ma "Veglia"non tradì i suoi compagni. Si disse che, ormai ridotta allo stremo, avesse risposto ai suoi aguzzini che l'avrebbero poi fucilata: «Quando non potrò più sopportare le vostre torture, mi mozzerò la lingua pur di non parlare»

Altre informazione  su Clorinda Menguzzato le potete trovare QUI






24 aprile 2015

25 APRILE 1945-25 APRILE 2015 :70° ANNO DELLA LIBERAZIONE D'ITALIA


LA RESISTENZA E LA SUA LUCE

Così giunsi ai giorni della Resistenza
senza saperne nulla se non lo stile:
fu stile tutta luce, memorabile coscienza
di sole. Non poté mai sfiorire,
neanche per un istante, neanche quando
l’ Europa tremò nella più morta vigilia.
Fuggimmo con le masserizie su un carro
da Casarsa a un villaggio perduto
tra rogge e viti: ed era pura luce.
Mio fratello partì, in un mattino muto
di marzo, su un treno, clandestino,
la pistola in un libro: ed era pura luce.
Visse a lungo sui monti, che albeggiavano
quasi paradisiaci nel tetro azzurrino
del piano friulano: ed era pura luce.
Nella soffitta del casolare mia madre
guardava sempre perdutamente quei monti,
già conscia del destino: ed era pura luce.
Coi pochi contadini intorno
vivevo una gloriosa vita di perseguitato
dagli atroci editti: ed era pura luce.
Venne il giorno della morte
e della libertà, il mondo martoriato
si riconobbe nuovo nella luce……

Quella luce era speranza di giustizia:
non sapevo quale: la Giustizia.
La luce è sempre uguale ad altra luce.
Poi variò: da luce diventò incerta alba,
un’alba che cresceva, si allargava
sopra i campi friulani, sulle rogge.
Illuminava i braccianti che lottavano.
Così l’alba nascente fu una luce
fuori dall’eternità dello stile….
Nella storia la giustizia fu coscienza
d’una umana divisione di ricchezza,
e la speranza ebbe nuova luce.
-Pier Paolo Pasolini-



Cliccare sull'immagine per il programma

Oggi Resistenza è anche dire NO allo scempio della Costituzione repubblicana. La Costituzione donata dalla Resistenza, ha stabilito nelle istituzioni la libertà per scongiurare qualsiasi tentativo di pratica autoritaria.I padri Costituenti hanno posto a garanzia delle libertà dei cittadini la Centralità del Parlamento,limitare questa centralità significa non garantire pienamente i cittadini.

BUON 25 APRILE

BUONA FESTA DELLA LIBERAZIONE

La storia insegna,ma molto spesso ha cattivi scolari...
-Vulcanochimico-








2 gennaio 2011

Pensieri Bonsai...Solidarietà e Diritti


La solidarietà e il volontariato devono essere un complemento dei diritti
non la sostituzione di questi ultimi.

-Vulcanochimico-




1 giugno 2009

2 Giugno :Festa della Repubblica

 Il 2 giugno 1946 gli italiani furono chiamati a scegliere tra repubblica e monarchia; si svolse il primo referendum istituzionale e a suffraggio universale, anche le donne, infatti, si recarono alle urne.
I Risultati



Voti

%

MONARCHIA


10 718 502

45,7%

REPUBBLICA


12 718 641

54,3%

Bianche/Nulle


1 509 735


Totale voti validi


23 437 143

100%


I SIMBOLI E I SIGNIFICATI DELLA REPUBBLICA



L'EMBLEMA









IL TRICOLORE








LO STENDARDO PRESIDENZIALE








IL VITTORIANO







L'INNO NAZIONALE







Buona festa della Repubblica a tutti....




9 febbraio 2009

L'ipocrisia del potere...

-J.W.Waterhouse-

Il silenzio del dolce sonno della morte disturbato dall’idiozia dell’apparire,
dall’ipocrisia della fede per celare forti interessi di potere…
Con che cuore si può giudicare un genitore?
Possibile che non si comprende che è sempre comunque sofferta una decisione
 e che nel suo cuore c’è tanta afflizione?
Si pensa a stravolgere la Costituzione,anziché elevare una preghiera al Signore...
-Vulcanochimico-

"I tuoi seguaci, a chi ti crocifisse,
più che a te crocifisso, simiglianti,
son oggi, o buon Giesù, del tutto erranti
da’ costumi, che ’l tuo senno prescrisse.
Lussurie, ingiurie, tradimenti e risse..."
.

-Tommaso Campanella-

 




24 aprile 2008

25 Aprile non solo V2Day...


Difendiamo i valori,
di libertà e giustizia, solidarietà e pace
che hanno animato la lotta di liberazione
e sui quali si fonda la Costituzione della Repubblica.

Uomini e Donne di tutte le età sono morti per garantirci questi valori,tocca a noi ora difenderli tenendoli vivi nella nostra coscienza e nelle azioni di ogni giorno.
Il 25 Aprile è oggi una data più viva che mai...
-Vulcanochimico-



sfoglia     aprile        luglio
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom